domenica 13 ottobre 2013

Compartimenti stagni e paratie

Faccio parte della working class adesso? Quella che esce di casa la mattina e torna la sera e pensa solo al lavoro e alle ferie e ai soldi che deve o no ricevere, quella che calcola le percentuali e non ha tempo per leggere o per guardare film o per discutere del season finale di Dexter, e la sera si addormenta a pancia in giù aggrappata al cuscino come Jack stava aggrappato alla tavola di legno su cui Rose, sdraiata, scampava alla morte tranquilla?

Cristo santo come è difficile non lasciare indietro se stessi e proseguire spediti un giorno dopo l'altro, caffè dopo caffè, non dimenticare che le uniche cose in cui hai sempre creduto sono la finzione letteraria e la finzione cinematografica e quello che sta dietro al numero 14 (proprio tu che non credi a niente, figuriamoci nei numeri).

Vorrei anche avere a che fare con te, ma devo prima accertarmi: ti piace "Lawrence d'Arabia?"

È questione di compartimenti stagni e paratie. Non mi avrete mai, al di là delle 8 ore che vi devo.

Share This:    Facebook  Twitter  Google+

8 commenti:

  1. Il finale di dexter fa caca'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 40 frustate a chi sostiene il contrario.

      Elimina
    2. 40 frustate a chi sostiene il contrario.

      Elimina
  2. e quanti Oscar ha vinto Lawrence d'Arabia ?

    RispondiElimina
  3. Ah, potessi esclamarlo anch'io.

    RispondiElimina
  4. E fai bene..lo dico per esperienza..ho dato l' anima per 10 anni, mi chiamavano perfino la domenica pomeriggio perché servivano le sigarette e poi? Mi hanno licenziata in tronco quando gli ho detto che mi sarei sposata (per paura di una gravidanza)

    RispondiElimina
  5. E fai bene..lo dico per esperienza..ho dato l' anima per 10 anni, mi chiamavano perfino la domenica pomeriggio perché servivano le sigarette e poi? Mi hanno licenziata in tronco quando gli ho detto che mi sarei sposata (per paura di una gravidanza)

    RispondiElimina
  6. Ma non possiamo essere ricche? Schifosamente ricche?
    Niente lavoro. Niente pensieri. Solo libri. Film o telefilm. Shopping.

    RispondiElimina