Tu chiamala se vuoi influenza.

Il rapporto più intenso di questo mio fine settimana è stato con le mattonelle del bagno.
Mi ci sono seduta sopra, le ho guardate da tutte le angolazioni, ci ho poggiato la fronte, mi ci sono pure addormentata, verso le cinque del mattino.
Poi è stata la volta del letto, con le lenzuola a righe, e il mio pigiama a righe, e le righe dei libri che ci ho sparso sopra.
Adesso ho azzardato la sedia della scrivania, ma no, sono pazza: mi gira la testa. Torno a letto.
Ci vado con Hemingway e spero ci divertiremo.