mercoledì 6 giugno 2012

Ora et labora et smettila di leggere.

"Non potendo cioè inebriarsi più di magie stilistiche, trovar tregua nel godimento che gli dava l'epiteto raro, l'aggettivo che, pur restando preciso, schiudeva alla fantasia dell'iniziato infinite preospettive, deliberò di completare l'arredamento, procurandosi preziosi fiori di serra."
Ecco, a zappare la terra devo andare. O a ingemmare il carapace di una tartaruga.

Huysmans ritratto un attimo prima di bestemmiare davanti all'ennesima
scadente lettura.

Share This:    Facebook  Twitter  Google+

0 commenti:

Posta un commento